skip to Main Content

Palazzo Bonocore Piazza pretoria,2

PALAZZO BONOCORE

Palazzo Bonocore fu edificato nel 1509 in uno dei quartieri più storici di Palermo, si affaccia tra la monumentale fontana Piazza Pretoria, la chiesa di Santa Caterina (1566-1596) e il Palazzo Bordonaro (XVI sec).

Il palazzo fu sede di diversi proprietari tra i quali Giovanni Lo Valvo, Francesco Di Carlo, Stefano Conte e Francesco Gastone. Durante la permanenza della famiglia Gastone, il palazzo venne ampliato e acquisì prestigio e notorietà grazie anche alle nozze della figlia Margherita Gastone, andata in sposa a Francesco Antonio Lo Faso IV Duca di Serradifalco, divenuti eredi, nel 1740, dell’intera abitazione. Nel 1875 l’ultima erede dei Lo Faso, Giulietta, vende il suo palazzo a un ricco banchiere palermitano Salvatore Bonocore (Buonocore). Intorno al 1912 il palazzo sarà donato da Giovanna Giacalone, erede Bonocore, alla Curia Arcivescovile di Palermo di cui tutt’ora ne è proprietaria.

L’interno del Palazzo è composto da sette Sale, ognuna delle quali offre al visitatore un viaggio accompagnato da affreschi neoclassici databili alla metà del XIX secolo riproducenti perlopiù scene augurali di putti festosi, con richiami alla natura, alla vita, alla mitologia greco- romana. Il gioco della tecnica “tromp l’oeil”, predomina nella realizzazione delle raff igurazioni, rendendo i soggetti più realistici e tridimensionali al nostro occhio.

Dal 2015 il Palazzo è gestito da I WORLD, che svolge all’interno del piano nobile le sue attività operative e organizza mostre multimediali ed eventi, dedicati principalmente al patrimonio culturale immateriale della Sicilia.

Back To Top